uno strappo contemporaneo

2012
105 x 55 cm
travertini, malta

collezione privata

  • s-fiori-superficie-musiva-discontinua
  • s-fiori-bozzetto
  • superficie musiva discontinua in mostra a mosaici d'artista a villa manin
  • mosaico-in-rilievo
  • mosaico-a-rovescio-contemporaneo

S-fiori inaugura un importante filone di ricerca, le superfici musive discontinue. Con esse sperimento l’effetto di piani d’altezza diversi delle tessere a creare più superfici sovrapposte, o di piani d’altezza omogenei perforati da lacune di malta, giochi di vuoti e pieni.

In S-fiori il mosaico è stato realizzato a rovescio, con tessere molto alte che quindi emergono dalla superficie della malta pur rimanendo tutte allo stesso livello. L’effetto è quello di un piano ulteriore perforato da lacune.
Il materiale utilizzato è quasi esclusivamente travertino, di vari colori.

Il bozzetto è uno “strappo”, come quello che si esegue con i mosaici in restauro, ma eseguito su un fiore di papavero con un pezzo di scotch. Del papavero sono rimaste solo linee essenziali e macchie di colore mutate dal tempo.

Quest’opera è stata esposta a Villa Manin di Passariano – Codroipo per la mostra “Mosaici d’artista” organizzata dalla Scuola Mosaicisti del Friuli, dal 17 giugno al 22 luglio 2012.