2014
80 x 80 x 25 cm
sassi e pietre, nastro isolante nero, cemento

parco dell’arte Altrememorie. Confine Italia/Slovenia – Val Saisera

  • la-memoria-laura-carraro
  • altrememorie-opere-chabarik-carraro
  • la-memoria-particolare-laura-carraro
  • altrememorie-installazione-confine

1914 – 2014. Memoria e Attualità

L’opera è stata pensata e realizzata in dialogo con l’opera di Mohamed Chabarik, “L’attualità”, per il Parco dell’arte Altrememorie, un progetto che cerca di costruire spazi di pace e dialogo negli stessi luoghi dove 100 anni fa si costruivano spazi di guerra.
Un parco diffuso, che ha il suo cuore nei boschi della Val Saisera (FVG), dove si trovano ora le due sculture. Ma il progetto si è sviluppato anche lungo i confini, disseminandovi temporaneamente alcune opere. È proprio su uno di questi confini, tra Italia (Drenchia) e Slovenia (Tolmin), che sono state ospitate le due sculture musive da dicembre 2014 ad agosto 2015.

Materiale fondamentale e comune alle due opere è quello dei sassi: i sassi si portano dietro la storia del mondo. Questi sono stati raccolti tra il Tagliamento e la Val Saisera sulle Dolomiti Friulane, luoghi in cui si è combattuta la prima guerra mondiale, gli stessi luoghi in cui le opere saranno installate con l’arrivo della primavera, unendosi così alle altre installazioni già presenti nel Parco.

LA MEMORIA_ Il ricordo inizia con l’atto del raccogliere i pezzi di una storia e “ricucirli”, metterli insieme: nella parte alta della scultura i sassi, raccolti nei luoghi della guerra, sono stati ricomposti e tenuti insieme perché possano essere testimoni. Testimoni di storie tragiche e di dolore che non devono essere dimenticate, nella coscienza individuale e civile.
Eppure la memoria ha un funzionamento tutto suo: affievolisce, deforma, curva. I sassi spigolosi diventano tondi, vengono erosi fino a perdersi e confondersi con la terra.

Così la memoria si trasforma in una grande possibilità: abbiamo pagine bianche da scrivere, ma con una linea di consapevolezza già scritta, che ci mantiene vigili, che crea un ponte verso L’attualità.

per approfondire clicca QUI